Riserva Naturalistica del Borsacchio

Riserva Naturalistica del Borsacchio

La riserva del Borsacchio è stata istituita per proteggere uno dei rari tratti di costa e terreni rimasti ancora liberi dall’urbanizzazione della costa Rosetana , oltre 1100 ettari di spiaggia sabbiosa e dune naturali, immerse e circondate da una vegetazione totalmente naturale e selvaggia, creando un habitat ideale per rare specie di uccelli.

Le acque cristalline del mare antistante la Riserva del Borsacchio e la tranquillità della zona, sono un toccasana per chi vuole vivere il mare in maniera “naturale”.

La spiaggia dove andremo oggi è quella della Riserva del Borsacchio, una distesa di circa 3 chilometri immersa nella natura,  un’area che conserva tutti gli aspetti di integrità della costa sabbiosa abruzzese, con le sue dune embrionali di vegetazione alofita e tratti di macchia mediterranea, uno degli ultimi tratti del litorale abruzzese che conserva caratteri di integrità ambientale e paesaggistica, non ancora intaccati dal caotico sviluppo insediativo che ha interessato gran parte dei territori adriatici.

Qui non c’è nessuna comodità, ma per una mattina sperimenteremo un’acqua più limpida e, se siamo fortunati, incontreremo una delle tante specie che “abitano” nella riserva. Se dovessimo andare a piedi potremmo impiegare circa 30/40 minuti per raggiungerla mentre, se andassimo in bici (da quest’anno è possibile grazie alla realizzazione della nuova pista ciclabile che attraversa la riserva) dimezzeremmo i tempi. Sicuramente la canoa è l’ipotesi più suggestiva – si può affittare in più di uno stabilimento – perché ti permette ti vivere il mare a 360 gradi e, perché no, di fare un po’ di attività sportiva.

Riserva Naturalistica del Borsacchio dune
dune embrionali
Riserva Naturalistica del Borsacchio spiaggia
spiaggia sabbiosa
Riserva Naturalistica del Borsacchio roseto
vegetazione alofita

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Verifica la disponibilitàPrenota Online