due itinerari diversi e suggestivi

Tra borghi e fortezze

Continua il viaggio nella nostra terra d’Abruzzo. Il cielo è birichino magari, al mare tira vento e non si sta molto bene, e le nuvole minacciano anche pioggia. Cosa possiamo fare per non sprecare la giornata in hotel, davanti a tablet, pc e telefonini? Prima di tutto prendiamo l’auto, assicuriamoci che ci sia il carburante e partiamo.

La destinazione di oggi? Un viaggio tra borghi medievali e fortezze inespugnabili, immersi in panorami mozzafiato. Due borghi, uno verso sud-ovest, l’altro verso nord-ovest.

Partiamo da Atri, un meraviglioso borgo medievale, uno dei centri storicamente ed artisticamente più significativi dell’Italia centro-meridionale. Per raggiungerla bastano 30 minuti, passando per la statale 16 verso Pineto e girando poi sulla strada provinciale 28. Possibile che sia necessaria una giornata per visitare questo borgo? Basterebbe anche mezza giornata, ma vi consiglio di camminare tranquilli e di godervi tutte le meraviglie che il borgo vi offre. Il centro storico di Atri è ricco di monumenti, palazzi signorili, musei, caratteristici vicoli e piazze. Ogni palazzo, anche il più piccolo, ha una sua storia. Il suo affascinante centro storico è un dedalo di viuzze che hanno conservato l’antico aspetto medievale, in alcuni punti ricalcato sul modello della città romana. Il Corso Elio Adriano, per esempio, collega i due più importanti punti della città, Piazza del Duomo e Piazza Duchi Acquaviva (detta Piazza del Comune, già Piazza Guglielmo Marconi), che nell’epoca romana erano precisamente le Terme ed il Foro.


Caratteristico soprattutto il rione di Capo d’Atri, quello di Santa Maria e quello di San Giovanni (nei pressi di Porta San Domenico), con delle minuscole vie che a volte permettono il passaggio di una sola persona per volta.

La Basilica Concattedrale di Santa Maria Assunta, monumento nazionale, fu costruita a partire dal 1260 circa e finita nel 1305. La chiesa era stata costruita sull’Ecclesia de Sancta Maria de Hatria (IX secolo), a sua volta costruita su una cisterna romana che ne divenne cripta, costruita a sua volta su un tempio di Ercole poggiante su antichissime mura ciclopiche tuttora visibili nella cripta. E poi c’è la Villa Comunale, da dove si può ammirare un panorama meraviglioso sull’adriatico. Se il tempo ce lo permette poi nel pomeriggio, magari dopo un pranzo in loco, gustando i prodotti locali come il pecorino di Atri, l’olio, il vino, la liquirizia, in 5 minuti potremmo raggiungere la riserva naturale dei calanchi di Atri, unica, da scoprire!

Il secondo itinerario, invece, prevede qualche chilometro in più. Andremo verso nord e raggiungeremo in circa 40 minuti Campli, la città farnese, un piccolo comune in provincia di Teramo. Sono tanti i sui monumenti di interesse, a partire dalla “Scala Santa”, eretta nel 1776, una rarità mondiale, rappresentata da 28 gradini in legno d’ulivo, annessa alla chiesa di San Paolo. E poi le varie porte, le chiese, il palazzo Farnese, e il museo archeologico nazionale, di notevole interesse.




A pranzo potremmo gustare la famosa porchetta di Campli o assaporare alcuni prodotti locali come le “Fregnacce camplesi”, pasta fatta a mano e condita con sugo semplice o, nella versione bianca, con cacio e uova, e anche olio e vino. Dopo pranzo potremmo raggiungere, in 15 minuti, la stupenda Fortezza di Civitella del Tronto. E’ una opera fortificata, eretta come caposaldo preposto al controllo del territorio, con funzioni tattiche e difensive. La possente struttura è sorta a protezione dell’area strategica che la accoglie, elevandosi a ridosso della cresta di roccia, che sovrasta il centro urbano di Civitella del Tronto. Con i suoi 45.000 visitatori annui, (dato del 2016), è risultato il monumento più visitato d’Abruzzo. E poi visiteremo il borgo, dove c’è la “Ruetta”, una delle vie più strette d’Italia, se non la più stretta.

Una giornata diversa, dove non saremo andati al mare, ma abbiamo avuto la fortuna di ammirare le meraviglie del nostro territorio interno.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO



Chiama adesso
Verifica la disponibilitàPRENOTA ONLINE